lunedì 11 gennaio 2016

Frittata rustica al forno



Oggi vi propongo un secondo sfizioso,se
vogliamo di recupero, da personalizzare a seconda dei gusti.
Per 4 persone:
8 uova medie
100 GR di Parmigiano
1 porro grande
4 pomodorini
4 cucchiai d'olio extravergine
Sale pepe
Formaggio a tocchi(a piacere)
Procedimento:
Scaldiamo l'olio in una pentola che possiamo trasferire in fornì successivamente e facciamo stufare il porro.


Aggiungiamo i pomodori ,regoliamo di sale e facciamo intiepidire.
Battiato le uova,aggiungiamo il parmigiano e mischiamo il tutto al porro.Aggiungiamo infine tocchi di formaggio;in questo caso ho utilizzato un provolone dolce ma va bene anche del brie,del gorgonzola o del gruyer.
Forno preriscaldato a 180° per 20 fuminuti.
Ecco il risultato
Profumo inebriante e un sapore avvolgente... coccolatevi con poco!

mercoledì 9 dicembre 2015

Minestra di pasta e patate cremosa con porcini

Sarà il freddo,sarà l'aria natalizia ma in questi giorni sento la necessità di confortarmi col cibo,quello che ti fa sentire a casa che ti scalda il cuore.
Oggi propongo un grande classico della cucina napoletana rivisitato in chiave nordica.
Per 4 persone:
4 patate medie
300 GR pasta secca mista
Olio extravergine
Porcini secchi o surgelati
1carota
1cipolla dorata
1 costa di sedano
1 bicchiere di passata di pomodoro
Parmigiano grattugiato 100 grammi
Sale
Pepe
Cominciamo col lavare e sbucciare le patate tagliandole in piccoli pezzi.
Facciamo la stessa cosa con carota,sedano e cipolla.
Mettiamo tutto in una capiente pentola insieme alla passata e copriamo con acqua fredda a fuoco medio.
Da quando raggiunge il bollore far cuocere mezz'ora.
Nel frattempo mettiamo ammollo in acqua calda i funghi secchi .
Se usiamo i funghi surgelati o secchi dobbiamo comunque trifolarli(in un tegame facciamo soffriggere uno spicchio d'aglio e due cucchiai di olio extravergine e tuffiamo i porcini finché non si saranno asciugati dell'acqua di cottura.Saliamo,pepiamo e se piace spolverizziamo con prezzemolo tritato).
Con un frullatore a immersione frulliamo il composto di patate e porteremo di nuovo a bollore per cuocervi la pasta. Avremo cura di mescolare continuamente affinché la pasta non attacchi sul fondo. Aggiustiamo di sale e a metà cottura della pasta aggiungiamo i funghi trifolati.
A cottura ultimata,a fuoco spento,mantechiamo con il formaggio grattugiato.

La crema di patate sarà vellutata,avvolgente e il  tocco in più dei porcini donerà ad un piatto semplice una nota sofisticata e nuova.
Prima di servire ultimiamo con un filo d'olio extravergine e un giro di pepe nero macinato al momento.

Il piacere di coccolare il palato.

giovedì 26 novembre 2015

Krapfen

Buongiorno amici,
oggi deliziamo il nostro palato
con dei deliziosi e sofficissimi krapfen.
Ho preferito servirli vuoti,da farcire con creme o ganache.
Ingredienti:
-500 grammi farina 00
-aroma limone o vaniglia
-60 grammi (uovo intero)
-3,5 grammi lievito secco
-40 grammi burro morbido
-250 ml latte intero
-35 GR zucchero
-5 grammi di sale
1 litro di olio di semi per friggere
-Zucchero a velo
Su di un piano da lavoro facciamo la classica fontana ,mettendo al centro l'uovo,il latte leggermente tiepido in cui abbiamo sciolto il lievito,aromi,burro sale e zucchero e impastiamo energicamente per 10 minuti.

Lievitera'dalle 2 alle 3 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione possiamo stendere l'impasto con uno spessore di un centimetro e mezzo.
Con un coppapasta(o con un bicchiere) formiamo dei cerchi della circonferenza che desideriamo.
Con l'impasto avanzato possiamo formare delle palline con cui fare dei finger krapfen.
Procediamo con la seconda lievitazione per circa un'ora.
In una capiente padella facciamo arrivare a temperatura 1 litro di olio di semi.
Per sapere se la temperatura è giusta immergiamo un pezzettino di impasto.
Friggiamo e doriamo da ambo i lati i krapfen che avranno un aspetto appetitoso e golosissimo
Appena tiepidi li cospargiamo con lo zucchero a velo ed eventualmente li farciamo.
Ecco l'interno ben lievitato e morbidissimo
Nel caso in cui li aromatizziamo con aroma limone,l'ideale è una farcitura con crema pasticcera o marmellate.
Se lo aromatizziamo alla vaniglia ci possiamo sbizzarrire dalla classica nutella alle varie ganache(cioccolato al latte,bianco,fondente).
Eccoli in tutto il loro splendore.
Ottima merenda per ragazzi golosi o per adulti buongustai.
Alla prossima!

mercoledì 9 settembre 2015

MY MAC & CHEESE


Oggi prepariamo la mia versione del Mac & Cheese,piatto americano, in veste italianizzata
Per 6 persone:
500 GR rigatoni
100 GR burro
100 GR farina 00
1 lt latte intero
150 GR parmigiano grattugiato
150 GR Emmenthal
50 GR castelmagno
Sale
Pepe
Se vogliamo l'effetto giallo del cheddar potete aggiungere un pizzico di curcuma.
Ovviamente se preferite altri formaggi vanno bene ugualmente.
Come al solito mettiamo l'acqua sul fuoco.
Prepariamo una salsa bechamelle cominciando dal roux ossia burro e farina.
Scaldiamo in un tegame il latte e in un altro,a fuoco dolce,facciamo fondere il burro;
una volta fuso il burro uniamo la farina e mescoliamo con una frusta facendo cuocere 4 minuti circa girando continuamente.
Fuori dal fuoco mescolando uniamo il latte caldo a filo contemporaneamente.
Unito tutto il latte ,continuando a mescolare,rimettiamo sul fuoco e facciamo inspessire il composto fino a farlo diventare una crema non troppo dura.
Raggiunta questa consistenza,a fuoco spento,aggiungiamo i formaggi e  amalgamiamo con un cucchiaio.
Fino a questo punto non ho aggiunto sale.Assaggiate e aggiungetene a vostro gusto.
Pepiamo ed eventualmente usiamo un pizzico di curcuma.
Lessiamo la pasta in acqua bollente salata e una volta cotta al dente la coliamo per bene  e in una terrina amalgamiamo con  la salsa ai formaggi.
Cremosa,voluttuosa,vellutata e golosissima

Enjoy!

giovedì 3 settembre 2015

SPAGHETTI SAPORITI ALL@ PUTTANESCA

Salve amici,
oggi vi suggerisco un primo veloce,buono ed economico:PASTA CON SUGO ALLA PUTTANESCA.
Occorrono ,per 6 personepersone:
600 gr spaghetti
2 conf. di  pelati da 400 gr
uno spicchio di aglio
Mezzo bicchiere di olio extravergine
40 GR capperi
100 GR olive di Gaeta
Acqua eventualmente per la cottura del sugo.
In una pentola per il sugo facciamo soffriggere l'aglio schiacciato insieme all'olio.

Appena imbiondito l'aglio si toglie e fuori dal fuoco aggiungiamo i capperi sciacquati e strizzati insieme alle olive che abbiamo avuto cura di snocciolare.
In un recipiente versiamo i pelati che  provvederemo a schiacciare per far si che diventi una polpa.
Dopo...
Adesso su fuoco vivo versiamo i pelati schiacciati in pentola(insieme a capperi e olive)
e facciamo cuocere 25/30 minuti a fuoco moderato con un coperchio. Giriamo di tanto in tanto e all'occorrenza aggiungiamo un goccio d'acqua se dovesse seccare troppo.
Questo è il sugo pronto:
Lessiamo la quantità preposta di pasta e condiamo il tutto
Buon appetito!!!
Saporito,gustosamente delizioso e adatto ad ogni occasione... da provare!

mercoledì 2 settembre 2015

Dolcesandwich

Oggi vi propongo un dolce dopo pasto semplice e ultra goloso tanto che è possibile farvi aiutare da bambini.
Occorrono:
300 ml panna da montare
150 ml di latte condensato
1 pacco di biscotti al cacao e nocciole
1 vasetto di crema alla nocciola

1 ciotola ben fredda
1 battitore elettrico.
Cominciamo col montare la panna a neve ben ferma; la panna deve essere in frigo da almeno 3 ore insieme alla ciotola dove sarà montata.
Poco prima di terminare di montarla incorporiamo a filo il latte condensato.



Fatto ciò riponiamo nuovamente la ciotola in frigo e procediamo alla preparazione dei sandwich.
Su di uno strato interno stendiamo la crema alla nocciolanocciola

Stessa cosa per l'altro biscotto questa volta col composto di panna montata

Uniamo le due parti e mettiamo in freezer almeno 2 ore.

Potete servirli a mo' di pops oppure in un piatto da portata...
Ideali per una merenda o un fine pasto.








martedì 1 settembre 2015

POLPETTE MORBIDE AL SUGO DI POMODORO E BASILICO


L'estate sta finendo ma la voglia di mangiar bene non la porta via con se...
Oggi cuciniamo un'intramontabile della tradizione a cui pochi sanno dire di no.
POLPETTE AL SUGO DI POMODORO E BASILICO.
PER 6 PERSONE:
-1 kg macinato di manzo o maiale o tacchino.
_350 GR di pane raffermo(mollica)
-150 GR parmigiano grattugiato
-sale
-pepe
1 uovo medio
-acqua o latte per l'ammollo del pane
-2 passata di pomodoro
-mezza cipolla dorata
-Basilico
-80 ml olio extravergine di oliva

Ingredienti semplici e alla portata di tutti.
Ammolliamo mezz'ora la mollica nel latte o nell'acqua.La strizziamo bene e in un capiente recipiente la uniamo alla carne,all'uovo,al parmigiano, sale e pepe e impastiamo bene.
Mettiamo il tutto a riposo in frigo e nel frattempo troviamo finissima la cipollae i gamba del basilico.

Copriamo  d'olio  il fondo della casseruola e facciamo soffriggere a fuoco dolce la cipolla e il basilico.
Quando il tutto è appassito ma non bruciato possiamo aggiungere la passata di pomodoro.
Facciamo giungere a bollore e solo allora adagiamo le polpette nella pentola con molta delicatezza.
Abbassano la fiamma al minimo e coprì per uma mezz'ora
Se volete realizzare cn quel sugoquel sugo il condimento per la pasta vi consiglio di procedere con 2 passate piuttosto che con una.

È un  secondo gradito da grandi e piccini!
Morbide,succulente e saporite...sapore di casa!
Con queste quantità riusciamo a confezionare circa 20 polpette da 80 GR CAD.


Alla prossima!!!

Lettori fissi

a href="http://www.ilbloggatore.com/" title="Il Bloggatore">Il Bloggatore