martedì 8 novembre 2011

L'ORTOLANO E LA SUA PASTA




Il quadro della situazione non si prospettava dei migliori.
Dopo una giornata di corsa,non avevo pensato minimamente alla cena e francamente l'idea di mettermi a cucinare non mi allettava affatto.
L'unica salvezza?L'ortolana!
Non parlo di una signora in carne sui 50 che propina alla sua affezionata clientela primizie di stagione bensi' una pasta veloce che soddisfa palati esigenti come quelli di pargoli e mariti affamati.
Ho usato: carote,zucchine,sedano,cipolle,pomodorini(anche in scatola)e patate.
L'acqua sul fuoco è di rigore(salata).
Per il sugo:
in un mixer sminuzziamo tutti gli ortaggi;facciamo un fondo con olio e cipolla e soffriggiamo il tutto.A meta' cottura introdurre i pomodorini e far cuocere 15 minuti a fuoco vivace.Nel frattempo buttiamo la pasta.In questo caso ho usato le orecchiette ma va bene davvero qualsiasi formato di pasta corta.
Le facce soddisfatte a tavola hanno confermato che le cose veloci sono le piu' buone(mah...forse mi illudo...sara' stata la fame!)

Lettori fissi

a href="http://www.ilbloggatore.com/" title="Il Bloggatore">Il Bloggatore